Stampa questa pagina

Controlli per trovare droga nascosta, ma spunta un’arma clandestina: un arresto dei Carabinieri

I carabinieri hanno tratto in arresto Gianluca Dente, di 39 anni, per possesso di arma clandestina, relativo munizionamento e ricettazione.

IL FATTO. L’uomo, il giorno precedente all’arresto, durante un controllo stradale dei Carabinieri di Cerignola era stato trovato in possesso di un modico quantitativo di droga che, dopo i relativi controlli, è risultato essere per uso personale. Il giorno dopo i Carabinieri, ritenendo che l’uomo, titolare di una tabaccheria, potesse nascondere dell’altro stupefacente all’interno dell’esercizio commerciale, e non per soli fini personali, hanno deciso di effettuare una perquisizione. Nel corso dell'operazione, i militari hanno invece scoperto che l’uomo all’interno del suo negozio deteneva illegalmente una pistola cal. 6,35, perfettamente funzionante, con 97 cartucce e con il numero di matricola abraso. Dopo l’arresto il malvivente, su disposizione del PM, è stato condotto nel carcere di Foggia.

Contenuto sponsorizzato

di Mastrulli Michele


 COMMENTI
  •  reload