Un laboratorio teatrale contro la dispersione scolastica

CEP per essere protagonisti, il progetto della coop Mappamondo e dellistituto Perugini

La Cooperativa Sociale Mappamondo in collaborazione con il Liceo Artistico Perugini di Foggia lancia il progetto “C.E.P. come essere protagonisti” che intende contrastare il fenomeno della dispersione scolastica attraverso il teatro.

LOTTA ALLA DISPERSIONE. Scoprire le proprie capacità espressive, creative e relazionali può contribuire - affermano gli organizzatori in una nota - ad avvicinare gli studenti ai banchi di scuola e a favorire processi di socializzazione. Il linguaggio teatrale declinato in tutte le sue forme, infatti, ha una riconosciuta valenza terapeutica per molti disagi della personalità e può avvicinare i ragazzi con maggiore fragilità sociale ad avere una maggiore consapevolezza di sé stessi e dell’importanza dei percorsi di istruzione.

TRE LABORATORI. Il progetto è finanziato dal Piano Azione Coesione “Giovani no profit” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e prevede tre laboratori che vedranno studenti, docenti e genitori coinvolti nell’allestimento di uno spettacolo teatrale. Si tratta di un percorso educativo basato sulla metodologia partecipata, incentrato sulla necessità di rafforzare i legami generazionali. Sono 18 gli alunni dell’istituto che parteciperanno al laboratorio teatrale e a quello di coreografia, con la possibilità per gli studenti con disabilità di seguire anche un laboratorio di musicoterapia a loro dedicato.

LE LEZIONI. Dopo una prima fase di orientamento e formazione, tutti i partecipanti entreranno nel vivo delle attività laboratoriali seguite da esperti del settore. Le lezioni si svolgeranno il lunedì ed il giovedì, dalle ore 14.30 alle 17.30, presso i locali dell’istituto in via Giuseppe Imperiale. Il primo appuntamento è in programma lunedì 26 gennaio 2015 al quale prenderanno parte: Maristella Mazza, psicologa, e Bruno Caravella, musicoterapeuta. Il progetto della durata di 24 mesi si concluderà con la messa in scena dello spettacolo “Sipario”.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload