Foggia, scoperta discarica abusiva di bordi di pancarrè…

Lo scoop è vecchio… Anzi no, è Lercio

“Proseguono le rivelazioni choc di Paris Carlomagno, 57 anni, detto ‘l’inzivoso’, fornaio pentito ed ex affiliato della cosca mafiosa degli  ‘O Sànduicis’, operante in tutto il Paese, ma con base tra Puglia e Campania. Grazie alle sue ultime indicazioni, oltre che a un miglioramento del menù offerto in carcere, le forze dell’ordine hanno potuto procedere al sequestro di un’area di circa 1900 metri quadrati in provincia di Foggia. La zona era stata trasformata in una discarica abusiva di bordi di pancarrè, seppelliti e ammassati sotto una leggera coltre di terreno e a diretto contatto con gli agenti atmosferici”.

AUGUSTO RASORI O ADELMO?. Lo scoop è vecchio ma, guarda caso, riguarda proprio la Capitanata (LEGGI), a firma di Augusto Rasori, giornalista di una delle testate più seguite in Italia, con oltre un milione di “like” su Facebook e altrettanti visitatori unici sul sito… In realtà, la scoop non è solo vecchio – il pezzo risale addirittura al 2014 – ma è anche lercio. Anzi, è proprio Lercio.it, quotidiano di satira super premiato e ormai amatissimo dal pubblico italiano, in grado di raccontare – e dissacrare – i principali avvenimenti italiani e stranieri meglio di molti altri quotidiani che con la satira non hanno molto da dividere. Per completezza d’informazione poi, va precisato anche chi è l’ispiratore dell’articolo sulla discarica di pancarrè: il foggiano Adelmo Monachese, uno dei membri del collettivo satirico che, anche quest’anno, torna in libreria con una raccolta dei migliori pezzi prodotti nel 2016 (più un’ampia sezione di inediti).

LA PRESENTAZIONE. Sabato 22 aprile, pertanto, alle ore 19, nello spazio live della libreria Ubik di Foggia e in concomitanza con molte altre librerie italiane, proprio l’autore e giornalista presenta “Lercio. Lo sporco che fa notizia. Il Libro”, conversando con il collega Torny di Corcia e raccontando l’esperienza legata a questa seconda trasposizione su carta del meglio proposto dal collettivo di autori di Lercio.it. A tal proposito, tutta da scoprire, nel libro, l’ampia sezione di inediti dove – tra vari, gustosissimi falsi – è raccontata nientemeno che la morte di Silvio Berlusconi, uno dei personaggi “preferiti” dall’autore di riferimento della satira italiana, Daniele Luttazzi, più volte generoso nel sottolineare la bravura dei redattori di Lercio.it. Durante la presentazione, come in precedenti occasioni, l’autore leggerà anche alcune breaking news tratte dal libro.

L’AUTORE FOGGIANO. Foggiano, come detto, Adelmo Monachese è membro dei collettivi di satira Lercio.it e Acidolattico.org. Collabora con Libreriamo.it e ha collaborato con Smemoranda.it. Ha scritto dal 2014 al 2016 su Libero Veleno, l’inserto satirico domenicale del quotidiano Libero. Il suo sito personale è Ofalo.it. E’ in libreria con: Almanacco Luttazzi della nuova satira italiana (Feltrinelli, 2010, antologia), Un anno Lercio (Rizzoli, 2014, antologia), Inchiostro di Puglia (Caracò, 2015, antologia). I cuochi TV sono puttane (Rogas edizioni, 2015). Lercio, lo sporco che fa notizia (Shockdom, 2017). Ha collaborato e scritto format per Radio e Tv, tra cui la rubrica satirica "Le Classifiche Impossibili" per il programma di Telenorba Il Libro Possibile TV.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload