Fermato dopo una lite, offre 50 euro ai carabinieri per essere rilasciato

in zona stazione a Foggia

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Foggia, assieme agli agenti della Polizia Municipale del capoluogo, hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità e istigazione alla corruzione, di Baltatescu Vlad, classe '95.

LA CORRUZIONE. Il 22enne era stato fermato a seguito di una violenta lite, causata da futili motivi, segnalata dalla Polizia Municipale presente sul posto che aveva richiesto ausilio ai Carabinieri impegnati nel pattugliamento della zona. All’arrivo dei militari e dei vigili, il 22enne aveva rifiutato di fornire le proprie generalità e si era scagliato contro gli agenti, venendo bloccato prima che potesse colpirli. Una volta immobilizzato e condotto per gli accertamenti di rito presso il Comando Provinciale, ha tentato di corrompere i militari offrendo loro 50 euro per essere rilasciato. È stato poi condotto presso la locale casa circondariale in attesa della celebrazione del rito per direttissima presso il Tribunale di Foggia.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload