Stampa questa pagina

Foggia, nasce "Al gastrò": tapas, vino e birra in pieno centro

Un menù diverso ogni giorno, orario continuato - dalle 10 del mattino alle 23 - e un punto di forza: Tapas di ogni tipo, da degustare assieme a salumi e formaggi spagnoli.

IL LOCALE. E' la formula di "Al gastrò", il locale che si apre oggi a Foggia in via Oberdan 26, a due passi dal teatro Giordano. Nato dall'idea dei titolari di due pub storici della città - Angelo del London e Temistocle del Wanted -, "Al gastrò" intende rappresentare una novità nell'offerta enogastronomica foggiana.

CIBO, VINO E BIRRE. L'occasione per un aperitivo, una birra o una cena che varia quotidianamente, in una location accattivante sia per la posizione strategica che per il design all'interno. "E potete vedere tutto ciò che accade in cucina grazie alle finestre a vista", evidenziano con orgoglio dal locale. E non manca l'attenzione per birre e vini, con un'offerta variegata (info: 333.2422729).

di Redazione 


 COMMENTI
  • Giulia

    10/09/2017 ore 18:34:07

    Da evitare, nel modo più categorico per una serie di note negative: 1- non hanno la benchè minima idea di cosa sia la cucina spagnola, le loro tapas non si avvicinano neanche lontanamente a quelle spagnole; 2. Servizio pessimo per non dire di merda, non sanno gestire le comande, tempi di attesa troppo lunghi, le portate al tavolo vengono portate in momenti diversi alle persone dello stesso tavolo e senza posate 3- prezzi alti e qualità del cibo non all'altezza dei prezzi, per non dire scadente 4- Occhio allo scontrino perchè vi fanno pagare anche le portate che poi loro si dimenticano di pagare. Insomma come locale inizia proprio male, degno di cucina da incubo, sarebbe da mandargli Cannavacciulo, forse a suon di schiaffi la gestione potrebbe migliorare!
  • Martino

    21/09/2017 ore 08:19:01

    Prezzi Astronomici, servizio pessimo e qualità letteralmente scadente. Amo il wanted ed il london pub ma i proprietari hanno creato questo posto solo per fare soldi dimenticando la qualità, servizio e cucina.
  • pierino

    15/10/2017 ore 17:37:06

    Pessimo e' a dir poco.... entro chiedo un tavolo per 4 ,mi viene indicato un tavolo in un angolo con sedie e divanetti bellino ed accogliente,ma che c'e' da attendere qualche minuto ....va bene che sara'mai qualche minuto in un locale di sabato sera....nel frattempo arriva un uomo e una donna (per totale di 2 persone) amichetti del titolare o chicchessia(scena vista con i miei occhi),contemporaneamente sentendomi scavalcato mi avvio verso quello che doveva essere il mio posto,dopo ancora un po si avvicinano le cameriere e mi dicono che per me e i miei amici(eravamo 2 ragazzi e due ragazze per un totale di 4) stavano preparando un'altro tavolo,tavolo tra la porta della cucina e quella del bagno forse 60cm x 60cm e sto esagerando con quattro sedie pieghevoli,ovviamente senza dire una parola siamo usciti e ci siamo avviati verso un'altro locale,dopo qualche metro sentiamo gridare sottolineo gridaree la cameriera con tono nervoso (per chi non lo sapesse il locale si trova nel cuore del centro della citta'):signoriiiii il tavolo e' pronto.....poi sentendosi ignorata la sentimo dire MEH VABBU ARRIVEDERCI, In ogni caso sconsigliabile al 100% piccolo con tavoli infilati qua e la',da quel poco che sono riuscito a vedere banco disordinatissimo,difficile raggiungere per via della zona pedonale. Pessimo e negativo
  •  reload