Seguono pregiudicati nel garage e scoprono armi, mezzi rubati e targhe contraffatte: 4 arresti nel 'covo'

Operazione dei Carabinieri a Torremaggiore

Hanno pedinato alcuni pregiudicati del luogo e sono intervenuti appena li hanno visti entrare, in modo sospetto, in un garage di via Trieste. È l’operazione di controllo condotta nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 11 agosto, a Torremaggiore, dal personale del nucleo investigativo del comando provinciale dei carabinieri, unitamente a quello recentemente giunto in rinforzo a seguito dei gravi fatti di sangue consumati in provincia.

GLI ARRESTI. L'intuizione si è rivelata fondata e i militari hanno rinvenuto e sequestrato una serie di oggetti. Tra questi, una pistola semiautomatica e due revolver (con cartucce), un’auto risultata rubata a Gravina di Puglia a giugno, uno scooter rubato a Loreto Aprutino, varie targhe contraffatte, una maschera di Carnevale e materiale vario per il travisamento. Nella circostanza, sono stati arrestati in flagranza - per detenzione e porto abusivi di armi alterate e ricettazione – Giovanni Putignano, Angelo Bonsanto, Nicola Paradiso e Alessandro Tommaso D’Angelo. Al termine delle formalità di rito, i quattro sono stati condotti nella casa circondariale di Foggia.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload