Gino Lisa, una telefonata allunga la... pista. Marasco: "Rassicurato da Emiliano al cellulare"

La dichiarazione del capogruppo Pd

"L'allungamento della pista dell'aeroporto 'Gino Lisa' si farà, e chiacchiere non ce ne vogliono. Non perché sia io ad affermarlo, piuttosto perché è il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ad averlo affermato tante di quelle volte e ad averlo ribadito personalmente a me durante l'ultimo, cordiale colloquio telefonico avuto la scorsa settimana". Il capogruppo del Partito democratico, Augusto Marasco, irrompe nella discussione sull'allungamento della pista dell'aeroporto foggiano. E lo fa alla vigilia del consiglio comunale monotematico, poi rinviato per indisponibilità dell'assessore regionale ai Trasporti (Leggi: Gino Lisa, salta il consiglio comunale perché l'assessore regionale non c'è: "Ci dica lui quando è disponibile"). Ed è proprio a Nunziante che fa riferimento Marasco.

LA PISTA. "La volontà politica e istituzionale è chiara - sottolinea l'ex candidato sindaco - anche al neo assessore regionale ai Trasporti Antonio Nunziante, impegnato con gli uffici regionali competenti ad elaborare una delibera tecnicamente inoppugnabile anche sulla base delle prescrizioni del nuovo regolamento comunitario entrato in vigore ai primi di luglio. Il presidente della Regione Puglia, peraltro, ribadirà tanto la volontà politica che la disponibilità dei fondi necessari all'investimento nella comunicazione che invierà al presidente del Consiglio comunale in occasione della prossima seduta monotematica sull'aeroporto civile di Foggia".

CONTRO LANDELLA. Poi, l'attacco al primo cittadino. "A nulla - ribadisce Marasco - servono, quindi, le polemiche innescate dal sindaco Landella su un tema così importante per il presente e il futuro di Foggia e della Capitanata. Il potenziamento dell'aeroporto 'Gino Lisa' è strategico per l'economia provinciale, giacchè consentirebbe di rafforzare la proiezione internazionale dei flussi turistici e degli scambi commerciali. Ecco perché condivido la prudenza dell'assessore Nunziante e comprendo la necessità di adottare una delibera di Giunta regionale inoppugnabile sotto il profilo tecnico-burocratico. In caso contrario, sul 'Gino Lisa' si metterebbe una pietra tombale".

IL CONSIGLIO. Sull'idea di un incontro monotematico in Consiglio, Marasco si dice d'accordo. "Sin da subito ho condiviso la proposta del capogruppo di Forza Italia Consalvo Di Pasqua, di organizzare una seduta monotematica del Consiglio comunale e valorizzare la dignità istituzionale del dibattito sul tema. Con questo spirito - conclude - parteciperemo all'assemblea, offrendo il nostro contributo alla più efficace e rapida attuazione del programma d'investimento che restituirà piena operatività al nostro aeroporto".

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload