“Era una sfida tra amici”: i responsabili della scritta sul castello di Lucera vanno dai Carabinieri

Si cerca il terzo 'complice'

Si sono presentati nella caserma dei carabinieri, accompagnati dai propri genitori, e hanno ammesso di aver compiuto il gesto per ‘rispondere a una sfida tra amici’.

LE INDAGINI. Due dei responsabili delle scritte sulle mura del castello di Lucera hanno quindi un nome e un’età: 15 anni. Una ‘bravata’ finita male - con l'ormai celebre foto, pubblicata su Facebook e troppo tardi rimossa dai protagonisti -, su cui proseguono le indagini dei Carabinieri, impegnati a cercare un terzo ragazzo. La vicenda ha colpito particolarmente la comunità lucerina e il sindaco è addirittura arrivato a porre una ‘taglia’ sui writers.

LA STORIA. LEGGI TUTTA LA VICENDA su www.luceraweb.eu, sito partner di Foggia Città Aperta

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload