Stampa questa pagina

Al via la decima edizione del concorso musicale “Umberto Giordano”

La presentazione e la formula del contest

Sono partite le iscrizioni al concorso musicale “Umberto Giordano” che si terrà a Foggia dall’8 all ’11 Maggio. La manifestazione è organizzata dall’Associazione musicale “Suoni del Sud” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, la Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e la Fondazione Apulia Felix.

IL CONCORSO. Anche quest’anno il concorso si articolerà in cinque sezioni: solisti (pianoforte, chitarra, strumenti ad arco, strumenti a fiato, strumenti a percussione, batteria, arpa e fisarmonica), musica d’insieme (gruppi strumentali da 2 a 15 elementi), orchestra (ensemble con minimo 20 elementi a organico differenziato), coro (minimo 15 elementi per gruppi corali costituiti in qualsiasi ordine), Talent Voice (canto moderno) con la riconferma del premio intitolato a Gino Sannoner, indimenticato sassofonista foggiano. Il “Premio Gino Sannoner” è aperto a studenti di scuola statale, paritaria, associazioni, scuole musicali private e autodidatti Il concorso invece è aperto a cantanti solisti di qualsiasi nazionalità, divisi per categoria in base all’età, presentando brani editi e/o inediti sia in lingua italiana che straniera ed eseguiti rigorosamente dal vivo. In questa edizione il Talent Voice si svolgerà in due momenti: preselezione e finale. La fase di preselezione si svolgerà in diretta radiofonica, attraverso la collaborazione con Radio Irene, grazie all’art director Nando Pagliara e a don Rosario De Rosa. I 30 candidati che otterranno il punteggio massimo passeranno alla finale che si svolgerà il 10 maggio al Teatro Giordano.

GLI OSPITI. A giudicare i finalisti della sezione “Talent Voice – canto moderno Premio Gino Sannoner”, sarà Piero Pelù, cofondatore e frontman dei Litfiba mentre il presidente di giuria della sezione solisti–batteria sarà un altro musicista di fama, il batterista Ellade Bandini, ex membro dei The Pleasure Machine.

LA PRESENTAZIONE. Parole di soddisfazione arrivano dall’Assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani durante la conferenza stampa di presentazione: “La decisione di riaprire il Teatro Giordano non solo per spettacoli e grandi produzioni è una chiara scelta dell’Amministrazione di vicinanza ai cittadini, agli artisti locali e ai giovani emergenti, che prima di farsi apprezzare fuori hanno il dovere di farsi apprezzare nella loro città, perché altrimenti sarà sempre troppo tardi». Il successo è sempre da condividere:” Siamo certi che la chiave dell'ottima riuscita delle edizioni precedenti sia da ricercare nella sempre sincera e celere collaborazione sinergica delle scuole coinvolte e di quanti si attivano con ogni mezzo – affermano Gianni Cuciniello e Lorenzo Ciuffreda, rispettivamente presidente e direttore artistico - e soprattutto con sollecitudine specialmente nei giorni delle selezioni in cui si assiste a un’invasione di persone e mezzi”. Durante la conferenza sono arrivati, con un video messaggio, i saluti di Piero Pelù e Ellade Bandini con un video messaggio. La domanda di iscrizione dovrà pervenire all’Associazione musicale “Suoni del Sud” entro il 6 aprile 2018 e dovrà essere anticipata via e-mail all’indirizzo: concorsogiordano.fg@libero.it. Per qualsiasi informazione rivolgersi alla stessa associazione, ai numeri 0881.722706 o al 333.8587858 o cliccare su www.concorsomusicaleumbertogiordano.com .
Contenuto sponsorizzato

di Mastrulli Michele


 COMMENTI
  •  reload