L’annuncio di Landella: “Giovedì 12 scuole aperte, ma i presidi possono decidere in base alla temperatura interna”

Nella giornata di domani, giovedì 12 gennaio 2017, le scuole di ogni ordine e grado della città di Foggia saranno regolarmente aperte, con il conseguente svolgimento dell’attività didattica.

IL FREDDO NELLA SCUOLA. Lo annuncia il sindaco di Foggia, Franco Landella, ricordando che l’ordinanza di chiusura firmata questa mattina è riferita esclusivamente alla giornata odierna, in ragione della fitta nevicata che ha interessato la città nelle primissime ore del mattino. “Nei giorni scorsi, inoltre – spiega  il primo cittadino -  è stata inviata una comunicazione ai dirigenti scolastici, con invito a verificare che le temperature delle aule rispettino i parametri fissati dal D.M. del 18.12.1975 (punto 5.3.11.), in modo da disporre in autonomia, nel caso in cui le stesse fossero inferiori ai limiti di legge, la chiusura degli istituti, in modo da tutelare la salute degli studenti, dei docenti e del personale scolastico”.

IL TERMOMETRO. Ed ecco cosa dice il punto del decreto del ’75, richiamato da Landella. 

“La temperatura degli ambienti adibiti ad usi scolastici dovrà essere assicurata, in condizioni invernali, da un adatto impianto di riscaldamento capace di assicurare in tutti gli ambienti quando all'esterno si verificano le condizioni invernali di progetto, le seguenti condizioni interne:

temperatura . . . . . . . . . . . . . 20°C ± 2°C

salvo non sia diversamente prescritto per locali ad uso speciale.
E' consigliabile che vengano assicurati adatti valori della umidità relativa negli ambienti interni adibiti ad attività didattiche e collettive nel periodo invernale, mediante un trattamento di umidificazione dell'aria esterna effettuato dall'impianto di ventilazione idoneo a realizzare un'umidità relativa dell'aria ambiente del 45-55% e a mantenere negli ambienti T = 20°C.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload