Stampa questa pagina

Rock contest 'Controradio', a Firenze il trionfo dei foggiani Giunto di Cardano

Sono i foggiani Giunto di Cardano i vincitori della trentesima edizione del Rock contest di Firenze, la più importante e longeva gara per gruppi emergenti dello Stivale che negli anni ha sfornato molte realtà di successo del rock italiano. (LEGGI E GUARDA IL VIDEO DA MACCHEMUSICA/ Il Giunto di Cardano: la scelta e il rumore delle conseguenze)

LA VITTORIA. Nella finale di sabato 1 dicembre, il trio pugliese composto da Giuseppe Colangelo, Davide Tappi e Mariano Cericola, ha conquistato il voto unanime di pubblico e giuria con un sound intenso tra psichedelia e post rock che ha incantato un auditorium Flog tutto esaurito. In giuria, a decidere le sorti della serata, diversi giornalisti delle principali testate italiane, musicisti come Federico Dragogna e Davide “Divi” Autelitano de “I Ministri” e Maria Antonietta e gli scout di Woodworm, Picicca e Audioglobe. 

IL FINANZIAMENTO. Il premio conquistato dalla band foggiana vedrà il finanziamento di una produzione artistica e il tutoraggio per 12 mesi dello staff di Controradio, un importante riconoscimento dopo un tour di quasi 100 date in tutta Italia e un altrettanto importante incentivo per la scrittura del suo secondo disco. 

IL CONCERTO. La serata si è conclusa con il concerto di Max Collini e Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax, omaggiati dai contributi di Dario Brunori, i Tre Allegri Ragazzi Morti, Alessandro Manzan, Colapesce, Alessandro Baronciani e Thomas Koppen, un tributo alla band “di culto” della musica indipendente italiana, la cui carriera si è prematuramente interrotta per la morte di Enrico Fontanelli, al quale è stata dedicata l’intera edizione del concorso.

Contenuto sponsorizzato

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload