Politica, Luigi Buonarota aderisce al Partito Democratico: “Unico partito organizzato sul territorio”

"In un periodo storico in cui la politica si frammenta, con la creazione di partiti personali e di posizioni utili più che altro a curare gli interessi di pochi, ed a seguito di una accurata e approfondita analisi con gli iscritti dell'associazione ‘Filippo Buonarota’, ho ritenuto di condividere il nuovo percorso intrapreso dal Partito Democratico”. È l’annuncio del consigliere comunale Luigi Buonarota, che sancisce il suo passaggio nel PD.

LO STRAPPO. “Seppur con posizioni divergenti – spiega Buonarota -, ad oggi il PD rappresenta la sola grande casa che racchiude principi liberali, sociali, democratici e progressisti ed è l'unico partito realmente organizzato sul territorio ed aperto al confronto”. Risultato il più suffragato tra i candidati alle ultime elezioni, Buonarota già nell’ottobre 2014 aveva operato uno strappo con il partito di riferimento, Socialismo dauno, accusando: “Niente democrazia, c'è solo il Lonigro pensiero”.

"L’IMPEGNO". Ora, il passaggio al PD: “La mia esperienza e la mia educazione politica – conclude Buonarota - mi hanno sempre imposto di condividere le scelte e di ascoltare le idee e le proposte degli amici e dei cittadini per poi tradurle in azioni. È terminato il tempo delle scelte calate dall'alto, delle caste circoscritte a pochi 'eletti' e dei leader solitari della politica locale e nazionale. I cittadini foggiani chiedono impegno e partecipazione".

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload