Satira. L'Isola Pedonale, le Scritte sui Muri, il Baffo Ferroviario e la Grecia

Tratto dalla rubrica satirica Foggia Vocc'Aperta

Cambia ancora la viabilità nei pressi dell'Isola Pedonale. Come vedete a Umberto Giordano ormai stanno cadendo le palle... No scherzi a parte, sta cosa ha veramente rotto le palle, mo basta. La cosa della scritta, dico, non la viabilità. Meh, pure la viabilità un poco però... 

TUTTI INDIGNATI. Comunque i muri non si sporcano. Mi sto stampando tutti gli interventi dei futuri candidati alle regionali. Già lo so che me mi risponderanno "ma vuoi mettere la differenza tra i simboli fallici disegnati sui muri e la mia faccia?". E là è meglio che non gli rispondo o mi prendo un'altra querela...

LA TAGLIA. A Lucera giustamente se la sono presi assai perché hanno imbrattato il Castello. Ma proprio assai assai. Ma che hanno scritto, Forza Bari? Il sindaco ha messo una taglia di 1.000 euro. A Foggia per 1.000 euro la gente accuserebbe anche la moglie e poi se li andrebbe a bere con gli amici. Quante Peroni si prendono con 1.000 euro? E Quante Heineken? E quante Baffo D'Oro? Quelle però devi andare a prenderle a Borgo Cervaro.

IL BAFFO. Meh, scherzi a parte, pare che sta cosa del Baffo Ferroviario per ora ce la siamo scansati. Che poi una cosa non ho capito, ma sta gente di Borgo Cervaro dove cavolo deve andare con l'Alta Velocità? In trasferta con la squadra?

LA GRECIA. Appropò, avete visto che è successo in Grecia? Hanno fatto una riunione tra i presidenti per discutere di norme anti-violenza e si sono menati. Tsipras ha sospeso il campionato. Gli ha detto: “oh che qua siamo in Grecia, mica in Puglia o in Campania! Se proprio dovete menare qualcuno almeno fatelo coi tedeschi”. E mo la domenica che devono fare? Ci sarà l'IKEA in Grecia? O si guardano tutti il Foggia su SporTube?

Sandro Simone

di Sandro Simone


 COMMENTI
  •  reload