Stampa questa pagina

Il teatro foggiano si fa valere all'estero: nuovo riconoscimento per la Piccola compagnia impertinente

Per lo spettacolo 'I don't care'

Un nuovo riconoscimento per la Piccola compagnia impertinente di Foggia. Dal 27 luglio al 3 agosto si è svolta la seconda edizione del Kestenburg festival of international student theatre, nella città di Banja Luka, in Bosnia: “I don’t care” è stato l'unico spettacolo proveniente dall'Italia e ha vinto il primo premio come miglior spettacolo nella sezione "Bronze chestnut".

LA RASSEGNA. Kestenburg è un festival internazionale che ospita progetti teatrali provenienti da tutto il mondo. Giunto alla sua seconda edizione, il festival che ha cadenza biennale, si propone di creare un'occasione di incontro e di scambio tra le migliori realtà teatrali che si occupano di formazione. Per la Piccola compagnia impertinente e per gli allievi, è stato un modo per comprendere nuovi linguaggi teatrali, distanti per contenuti e forma, e misurare le proprie capacità espressive in contesti internazionali.

I PREMI. ‘I don't care’ continua ad essere uno spettacolo in continua evoluzione e capace di superare le barriere linguistiche affermando la propria forza poetica attraverso le immagini e la portata emotiva della tematica. Questo riconoscimento si aggiunge a quelli ricevuti in Russia, Kuwait e Marocco.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload