Stampa questa pagina
  • Pubblicata il: 04/10/2021 19:17:24

Torna il San Severo Winter Jazz Festival: da ottobre ad aprile, concerti live

Apre Israel Varela

Riparte una delle kermesse più longeve del territorio, dopo un anno di interruzioni dovute all'emergenza Covid: riprende il suo cammino il San Severo Jazz Festival nella sua edizione Winter, da ottobre ad aprile, per riscaldare i mesi più freddi a ritmo di ottimo jazz e non solo.

SIMBOLO DELLA RIPARTENZA. Si riparte grazie allo Spazio Off di Paola Marino, con la sua XI^ produzione, in collaborazione con l'Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo” (da 27 anni attiva) e la direzione artistica di Antonio Tarantino. “Il silenzio forzoso dello scorso anno ci impedì di celebrare i 100 anni della nascita di Charlie Parker, i 30 anni dalla scomparsa di Dexter Gordon, i 40 di Bill Evans, colonne portanti e pagine straordinarie della storia della musica afroamericana – si legge nel comunicato a firma del direttore della rassegna – questa XI edizione rappresenta per tutti noi il simbolo della ripartenza!”.

SETTE CONCERTI. Sette appuntamenti, originali e innovativi nella scelta di formazioni dell’effervescente panorama mondiale della musica jazz, europeo e giovani talenti pugliesi, con sonorità trasversali. Un programma con sette performance di assoluto livello artistico internazionale, che partirà il prossimo venerdì 29 ottobre con il trio di Israel Varela (batteria, voce & live electronics), protagonista con un progetto musicale che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo: “The Labyrinth Project”. I live set avranno luogo nello Spazio Off di San Severo, in Piazza San Francesco 11 (green pass obbligatorio, oppure esibizione di un tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore; info e prenotazioni: 348 04 22 174 - Associazione Amici Jazz San Severo; 342 10 38 402 - Spazio Off).

IL PRIMO LIVE. insieme a Varela, a San Severo ci sarà il virtuoso pianista tedesco facente parte della prestigiosa scuderia discografica ECM, Florian Weber, che vanta collaborazioni con Lee Konitz, Tomasz Stańko, Michael Brecker, Pat Metheny, Albert Mangelsdorff, Markus Stockhausen. Protagonista di un crescendo di prestigiosi riconoscimenti, tra i quali il Premio Stainway a Montreaux e nel 2013 ha vinto l’ECHO Jazz come pianista dell’anno. A chiudere il cerchio, il contrabbassista algerino-francese Michel Benita, anche lui della scuderia ECM. Un concerto che è un compendio della poliedrica carriera di Varela che lo ha visto cimentarsi con jazz, blues e un’infinità di generi e stili insieme a Pat Metheny, Charlie Haden, Mike Stern, YO-YO-MA, George Benson, Joaquin Cortes, Andrea Bocelli, Alex Acuna, Victor Bailey, Abe Laboriel, Pino Daniele, e tanti altri ancora.

di Redazione