"Vogliono incontrarci per discutere dei lavori": il sindaco di Lucera interrompe il presidio al castello

“Dopo diverse telefonate intercorse con la soprintendente ai beni archeologici e culturali, la dottoressa Simonetta Bonomi Simonetta e il prof. Giuliano Volpe, Presidente del consiglio superiore per i beni culturali, ci è stata comunicata la volontà di incontrarci al fine di programmare gli interventi non più derogabili alla fortezza di Lucera”. Antonio Tutolo ha interrotto il presidio alla fortezza di Lucera, dopo le rassicurazioni arrivate un giorno e mezzo dopo l'avvio della sua mobilitazione. (LEGGI: Incatenato alle mura del castello e pronto allo sciopero della fame: la protesta del sindaco di Lucera).
La questione relativa alla sicurezza del castello, che aveva portato il sindaco di Lucera a incatenarsi e operare uno sciopero della fame, verrà discussa il 21 agosto: si parlerà delle strategie legate alla progettazione del recupero del monumento e il finanziamento degli “ormai inderogabili interventi conservativi” al castello.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload