Stampa questa pagina

Al Cineporto proiezione gratuita del film “Liberami” di Federica Di Giacomo 

Anche una lezione antropologica su attraversamenti e ritorni

Cineporto Liberami
Nuovo appuntamento, martedì 20 dicembre al Cineporto di Foggia (Via San Severo km 2,00) con “Realtà.doc”, la rassegna sul cinema documentario finanziata da Apulia Film Commission.

LA RASSEGNA. Diretta da Annalisa Mentana e del regista Luciano Toriello, “Realtà.doc” è un’occasione di dibattito sull’evoluzione del genere documentario, in modo particolare in Italia, attraverso incontri con registi e autori sulle nuove possibili frontiere del racconto e della rappresentazione della realtà attraverso il grande schermo. Dopo l’appuntamento inaugurale  con "Revelstoke" di Nicola Moruzzi, la rassegna prosegue con un doppio appuntamento, pomeridiano e serale. Al centro della giornata, tematiche di grande spessore socio-antropologico, quali le possessioni, le ossessioni, la presenza del demoniaco nel quotidiano. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

LA LEZIONE. A partire dalle 18, nella sala proiezioni del Cineporto di Foggia, la prof.ssa Patrizia Resta, Ordinario di Antropologia Culturale presso l'Università degli Studi di Foggia, terrà una lectio dal titolo “LIMEN, divagazioni antropologiche su attraversamenti e ritorni".  

IL FILM. Seguirà, alle 20.30, la proiezione di “Liberami” della regista Federica Di Giacomo, che sarà presente in sala. Il film, prodotto da MIR Cinematografica e Rai Cinema, premiato tra l'altro come Miglior film per la sezione “Orizzonti” della 73ª Mostra del Cinema di Venezia e da poco vincitore del Festival de Cine Italiano de Madrid, racconta il ritorno dell’esorcismo nel mondo contemporaneo.  A seguire la proiezione, Federica Di Giacomo converserà con Antonella Gaeta, sceneggiatrice e giornalista culturale per “la Repubblica”.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload