Stampa questa pagina

Ad Anzano di Puglia la Via Crucis vivente con 170 figuranti

Via Crucis Anzano
Anche quest’anno ad Anzano di Puglia verrà riproposta la rappresentazione religiosa della Passione di Cristo, uno degli appuntamenti religiosi e culturali più importanti per il paese dei Monti Dauni che viene portato in scena da un gruppo di giovani guidati dal parroco Don Michele.

IL PROGRAMMA. La manifestazione si terrà sabato 20 Aprile, sarà coinvolta la maggior parte degli abitanti di Anzano e invitati ad assistere tutte le genti dei paesi limitrofi. La Via Crucis partirà alle ore 16 e si muoverà a partire da piazza Marconi, per le strade del paese per raggiungere le varie location scenografate, dove si reciteranno le tappe più importanti della passione di Cristo.
Fondazione Buon Samaritano

IL PERCORSO. Si comincerà con l’entrata a Gerusalemme, si proseguirà con l’ultima cena, ci si muoverà, quindi, in processione verso il Getsemani, dove si assisterà alla cattura, poi il processo con le varie tappe, Caifa, Pilato, Erode. Infine la condanna, la flagellazione, la via dolorosa con il Cristo con la croce in spalla che si dirige verso il luogo della crocifissione, e infine all’imbrunire la crocifissione.

IL CAST. Alla manifestazione partecipano 25 attori, di cui 12 apostoli e 9 componenti del sinedrio, 21 soldati romani, 12 sgherri, 125 figuranti in costume, per un totale di 170 costumi prodotti artigianalmente e gratuitamente da una sarta di Anzano per i sei diversi set.

Contenuto sponsorizzato

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload