Stampa questa pagina

Botti di Capodanno, a Foggia l’ordinanza c’è ma non si vede

Niente consultazione online del provvedimento

immagine
“Disposizioni urgenti in materia di vendita e utilizzo di fuochi pirotecnici”. È il titolo dell’ordinanza sindacale nr.43 del 22 dicembre. Riguarda, ovviamente, i botti di Capodanno ma sull’albo pretorio online del Comune di Foggia, l’ordinanza è ‘fantasma’.
NIENTE CONSULTAZIONE. Scorrendo il sito, infatti, nel momento in cui scriviamo (ore 20 del 27 dicembre) ci si imbatte in una scritta che lascia poche speranze: “Documento non disponibile per la consultazione online”. In sostanza, in questo momento l’ordinanza potrebbe già essere attiva (anzi, sicuramente lo è) e, probabilmente, prevedere delle multe. Peccato, però, che con buona pace della trasparenza dovuta dall’amministrazione pubblica, l’ordinanza non si possa consultare online.
I BOTTI. Pubblicata dal 22 dicembre (e operativa, ovviamente, proprio in questi giorni), è consultabile esclusivamente a Palazzo di Città. Una mancanza che, tra l’altro, in caso di multe presta il fianco anche a ricorsi da parte di solerti avvocati che potrebbero denunciarne l'assenza di pubblicità dovuta a un atto amministrativo. L'ordinanza c'è ma non si vede. I botti, però, si sentono.  

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload