Stampa questa pagina

Calcio, D'Ancora riacciuffa il Foggia: al Manuzzi di Brindisi finisce in parità 1-1

Iadaresta aveva portato in vantaggio i rossoneri al 56'

Pari e patta tra Brindisi e Foggia nella gara disputata al Manuzzi per la settima giornata di campionato. Al vantaggio siglato da Iadaresta di testa al 56' su azione d'angolo, ha risposto D'Ancora sempre su palla inattiva con un preciso diagonale a mezz'altezza dopo un rimpallo favorevole.

FORMAZIONE. Nell'occasione Corda, in tribuna per squalifica sostituito da Cau, schiera il consueto 3-5-2 adattando nel terzetto difensivo Salvi e Gentile affiancati da Di Ienno per le assenze di Anelli e Viscomi, quest'ultimo in panchina per infortunio. A centrocampo Gerbaudo è lanciato dal primo minuto, nuova chance dal primo minuto per Russo e l'under Staiano. Sulle fasce Kourfalidis e Campagna. Duo d'attacco composto da Iadaresta e Tortori.

PRIMO TEMPO. Nella prima frazione di gioco il Foggia pressa alto e tiene il pallino del gioco. Buone occasioni capitano a Tortori al 10' con un tiro a giro alto dopo una pregevole finta sulla sinistra che aveva fatto fuori due avversari, al 16' su assist di campagna con un tiro di prima intenzione ancora a lato e soprattutto al 27': su punizione battuta da Gerbaudo la sponda di testa di Iadaresta è perfetta ma l'attaccante ex Melfi cicca il pallone a pochi metri dal pallone. C'è anche tempo per un'incursione di Campagna prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa subito Cadili al posto di Di Ienno nelle file del Foggia. È il Brindisi però a partire forte. Prima Mosca lanciato sul filo del fuorigioco è anticipato di un soffio da un'uscita a valanga di Fumagalli poi D'Ancora si addormenta e ritarda il passaggio al centro per il solissimo Tourè anticipato dalla difesa del Foggia poi l'occasionissima capitata sempre sui piedi di Tourè a due passi da Fumagalli. La conclusione sbilenca mette fuori causa Fumagalli ma sbatte sul palo e poi sulla testa di Gentile finendo fortunatamente a lato. Il Foggia però è cinico e colpisce: angolo di Gerbaudo e testa di Iadaresta all'angolino dove Lacirignola non può arrivarci. Sembra un copione già scritto con il Foggia bravo ad addormentare la partita e non rischiare ma su un innocuo calcio di punizione dalla trequarti battuto da Sorrentino un rimpallo sul tacco di Iadaresta favorisce D'Ancora che poi è bravo a colpire in diagonale pareggiando i conti. La partita resta intensa ma le occasioni terminano qui. Finisce 1-1 con il Foggia che a 14 punti perde la vetta superato dal Fasano a quota 15.

GLI HIGHLIGHTS. Guarda il video
 
>Brindisi-FOGGIA 1-1 56' Iadaresta (F), 71' D'Ancora (B)
 
FORMAZIONI. Brindisi Lacirignola, Corbier (67' Sorrentino), Escu, D'ancora, Ianniciello, Fruci, Mosca (67' Dario), Masocco (57' Zappacosta), Tourè, Marino, Ancora.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload