Stampa questa pagina

Vede i carabinieri e  prova a disfarsi del borsello: braccato pusher in zona Parco San Felice

Nell’ambito dell’attività finalizzata a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti in zona Parco San Felice, una “gazzella” del Pronto Intervento dei Carabinieri di Foggia ha notato un giovane con fare sospetto che, alla vista dei militari, ha tentato a piedi la fuga per le vie limitrofe, cercando nel frattempo di disfarsi di un borsello. I militari dell’Arma si sono messi all’inseguimento del giovane che, dopo pochi metri è stato bloccato e perquisito.

LE BUSTINE. Il giovane pusher è stato trovato in possesso di 11 bustine di sostanza stupefacente del tipo hashish, di 2 buste di sostanza stupefacente del tipo marijuana dal peso complessivo di circa 50 grammi, di un bilancino di precisione e di diverse bustine destinate verosimilmente al confezionamento delle singole dosi. Gli esami di laboratorio effettuati sulle sostanze stupefacenti rinvenute, hanno permesso di evidenziare che quanto sequestrato avrebbe potuto fruttare circa 290 dosi sulle diverse piazze di spaccio presenti nel capoluogo dauno. Il giovane fermato è stato arrestato e, come disposto dalla Procura della Repubblica di Foggia, sottoposto agli arresti domiciliari. L’Autorità Giudiziaria, nel corso dell’udienza di convalida - tenutasi in videoconferenza - ha convalidato l’arresto disponendo la liberazione del 18enne nonché la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Foggia.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload