Stampa questa pagina

Coronavirus, il gesto solidale della UIL TuCS: le quote di iscrizione del mese donate alla Fondazione Maria Grazia Barone

Il sindacato UIL TuCS di Foggia si muove per dare il proprio contributo nel fronteggiare l’emergenza Coronavirus e lo fa stringendosi in squadra con la Fondazione nel mettersi a servizio dei più fragili: gli anziani. Infatti, essendo questi i soggetti più a rischio per la contrazione del virus, le Case di Riposo e RSSA come la Fondazione Maria Grazia Barone hanno intensificato il ricorso ai dispositivi per la prevenzione dal contagio e la tutela della salute dei propri ospiti e dipendenti, con notevole aumento dei costi. Da questa situazione nasce l’azione della UIL TuCS di Foggia che, grazie all’iniziativa di Domenico La Gatta, Rappresentante Sindacale Aziendale e Rappresentante della Sicurezza sul Lavoro della RSSA, e di Elio Dota, Segretario Provinciale UIL TuCS di Foggia, ha deciso di donare i corrispettivi delle quote sindacali del mese in favore della Fondazione Maria Grazia Barone Onlus.

IL SENSO DI APPARTENENZA. "Davvero un bel gesto di solidarietà che va ben oltre il suo valore materiale - spieganbo dalla Fondazione - , confermando quel senso di appartenenza alla struttura che è uno dei maggiori valori della Fondazione, a sostegno del continuo impegno e dedizione che tutti i dipendenti della Fondazione Maria Grazia Barone stanno dimostrando ancora di più in questo così difficile periodo".

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload