Stampa questa pagina

De Zerbi contro Baranca: “Codardo e incompetente. Voglio fare una scommessa con lui....”

DeZerbi contro Federbet
“Baranca? Un incompetente che si permette di giudicare senza guardare le partite e un codardo perchè prima accusa le società poi, quando si presentano le querele, spara sul mucchio accusando i calciatori”.

CONTRO FEDERBET. Roberto De Zerbi è visibilmente infastidito nella consueta conferenza stampa pregara alla vigilia del big match contro la capolista Messina. Prima di affrontare i temi della partita di domani parte a capofitto sulla questione che ha tenuto banco per tutta la settimana: l'accusa del segretario generale della Federbet, Francesco Baranca, di una presunta combine nella gara Foggia – Andria.

I DATI SU FOGGIA-ANDRIA. Si presenta con i dati sul match che una società del settore gli fornisce al termine di ogni gara e come un fiume in piena comincia a snocciolare i dati sui novanta minuti giocati contro l'Andria: “Partita non dominata dice Baranca? Allora ascolti questi dati: abbiamo avuto il 66% di possesso palla, 28 azioni pericolose in area di rigore contro 6, 7 calciatori costantemente nella metà campo avversaria mentre 8 calciatori degli ospiti costantemente nella loro metà campo. Al termine della gara ho fatto i complimenti all'allenatore avversario per come si sono difesi ma noi abbiamo avuto sempre il pallino del gioco”.

LA SCOMMESSA. Il mister rossonero fa scudo poi nei confronti dei suoi calciatori: “Posso metterci non solo la mano ma anche la testa sul fuoco sulla loro onestà – incalza De Zerbi. Abbiamo già dimostrato nello scorso campionato di essere corretti quando non abbiamo regalato niente nelle ultime tre giornate. Già dalla scorsa stagione insieme con il ds Di Bari è stato stabilito il divieto assoluto di scommettere su qualsiasi sport. I miei calciatori sanno che se dovesse accadere qualcosa di diverso per loro l'avventura nel Foggia terminerebbe all'istante”. Poi la “sfida” lanciata a Baranca: “Siccome lui è un esperto di scommesse gliene propongo una: se lui riesce a trovare una prova su una combine in Foggia-Andria io smetto di allenare; se invece non la trova sarà lui a lasciare il lavoro”.

VERSO FOGGIA-MESSINA. Lo sfogo di De Zerbi lascia poco spazio per affrontare i temi della gara. Possibile in ogni caso qualche cambio in formazione“non per un turnover in vista di mercoledì piuttosto perchè ho 20 giocatori quasi tutti allo stesso livello che meritano di partire titolari”.

di Michele Gramazio


 COMMENTI
  •  reload