Stampa questa pagina

Partono i percorsi di formazione, lavoro e integrazione per giovani migranti - IL BANDO

Favorire l’accompagnamento di Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA) e di Giovani Migranti nel passaggio dall’ambiente protetto in cui sono stati accolti, alla piena autonomia ed integrazione nelle comunità locali in cui si candidano a vivere. E’ questa la nuova sfida a cui è chiamata Euromediterranea, l’agenzia di sviluppo di Foggia che fa parte del consorzio di cooperative sociali Oltre, tra i soggetti accreditati per lo svolgimento dei Servizi al lavoro di Base e dei Servizi Specialistici in favore di migranti.

IL PROGETTO. Euromediterranea è risultata idonea al bando “Percorsi per la formazione, il lavoro e l’integrazione dei giovani migranti – Progetto Percorsi 4”, promosso dall’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) con l’obiettivo di promuovere la realizzazione di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo dedicati a:
- Minori Stranieri Non Accompagnati di età inferiore agli anni 18, ivi compresi richiedenti o titolari di protezione internazionale o umanitaria, in condizione di disoccupazione e/o inoccupazione;
- Giovani migranti di età inferiore agli anni 24, ivi compresi richiedenti o titolari di protezione internazionale o umanitaria, entrati in Italia come MSNA in condizione di disoccupazione e/o inoccupazione non avente cittadinanza italiana.
 
I PERCORSI. Euromediterranea, dunque, è impegnata nell’attivazione dei percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo riservati ai cittadini migranti che saranno ospitati nelle aziende pubbliche e private che si rendono disponibili – con sede in Puglia - per il periodo di tirocinio formativo della durata di 6 mesi, più l’eventuale proroga per un massimo di ulteriori 6 mesi. Per questo, Euromediterranea ha avviato contatti con le strutture ospitanti il target dell’intervento (Sistema di Accoglienza ed Integrazione, centri governativi finanziati con fondi FAMI, altre strutture provvisorie gestite a livello locale, servizi sociali ed enti del terzo settore) per individuare i possibili destinatari.

I DOCUMENTI. Di conseguenza, chi è interessato a beneficiare delle azioni previste nel Progetto Percorsi 4, può chiedere entro non oltre il 31 gennaio 2022, di avviare i percorsi a mezzo pec (euromediterranea@legalmail.it), inviando:
- Permesso di soggiorno (se in scadenza o scaduto allegare il cedolino/kit per la richiesta di rinnovo del permesso);
- Tessera sanitaria;
- Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID) rilasciata dal centro per l’impiego (se già in possesso).

INFO. Per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile contattare l’Agenzia Euromediterrnaea al numero 339/8228588 (referente: Alessia Fiorella) dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.00.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload