Stampa questa pagina

Opera di Limosani, la controproposta di De Sabato: "Possiamo collocarla in piazza Italia per sostituire i due fasci littori"

L'opera di Felice Limosani da destinare alla città continua a far discutere. E, come già avvenuto qualche giorno fa, sul tema è tornato anche il consigliere comunale di opposizione Antonio De Sabato. Con una controproposta su un altro tema a lui molto caro: la rimozione dei fasci littori in piazza Italia. 

L'ARTE. Nella sua odierna nota stampa con considerazioni sull'idea dell'artista Felice Limosani per i Campi Diomedei, De Sabato si dice "pienamente d'accordo con Limosani sul fatto che l'arte non debba essere una mera questione di "like" o di popolarità sui social media", ma intende ricordare che "sono stato io il primo a proporre, durante la mia campagna elettorale, l'idea di inserire un'opera ai Campi Diomedei che potesse fungere da ponte con la nostra storia e diventare un simbolo significativo per la nostra comunità. In passato - ricostruisce -, ho proposto l'installazione di un 'Cavallo di Troia', ricevendo molte critiche. Oggi, con lo stesso spirito critico e onestà intellettuale, mi sento in dovere di sollevare alcune perplessità riguardo all'opera proposta da Limosani".

IL POLIS CENTER. Per De Sabato, "è curioso osservare come, improvvisamente, siano apparsi dieci benefattori pronti a finanziare l'opera, mentre normalmente si fatica a trovare risorse anche per necessità basilari, come coperte per i senzatetto durante l'inverno nella zona della stazione. Ritengo che queste idee debbano prima di tutto essere discusse in seno alla Commissione Cultura, di cui sono Vicepresidente e poi successivamente sia preferibile indire un concorso di idee". Per il consigliere di minoranza, già candidato sindaco, "sarebbe utile poi a tal fine anche la creazione di un 'Polis Center', un luogo di condivisione tra amministrazione, cittadini, artisti, operatori economici, associazioni e ambientalisti, dove discutere delle future trasformazioni urbane. Invito Felice Limosani a partecipare a una seduta della Commissione Cultura per esaminare insieme le criticità che un'opera di tale portata inevitabilmente comporta, anche se si è preferito iniziare con una presentazione mediatica del progetto".

I FASCI. "L'opera - conclude De Sabato - dovrà comunque essere valutata dal Consiglio Comunale, e in questa sede avremo l'opportunità di approfondire ulteriormente il progetto, fornendo dettagli e raccomandazioni necessarie. Ad esempio - ed è qui la controproposta - potrebbe essere l'occasione questa per prendere finalmente posizione e sostituire i due fasci littori in piazzale Italia! Due cuori sono meglio di due Fasci, non c'è dubbio! Spero che questa discussione possa arricchire il dibattito e contribuire a una decisione condivisa e ponderata".

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload