Stampa questa pagina

Parco San Felice, spuntano i Carabinieri di quartiere: controlli nella zona anche in borghese

Nel corso del weekend, i Carabinieri di Foggia hanno svolto intensa e prolungata attività di controllo nell’area di Parco San Felice, coinvolgendo varie articolazioni dell’Arma territoriale, sia in uniforme che in abiti borghesi, compresi i Carabinieri di Quartiere che, per la prima volta, hanno pattugliato l’area.

IL CARABINIERE DI QUARTIERE. Nel corso del servizio sono stati controllati i locali che insistono nell’area, verificando il rispetto delle norme per il contenimento dell’epidemia COVID-19. Contestualmente i militari dell’Arma hanno operato dei posti di blocco nelle principali arterie circostanti, fermando più di 50 veicoli in transito. Personale in borghese ha invece sequestrato diverse dosi di marijuana, segnalando alla locale Prefettura gli assuntori, per lo più ragazzi under-30.

I “COMPLIMENTI”. “Il servizio – spiegano dal Comando dei Carabinieri - è il primo di una serie di operazioni che verranno svolte nell’arco estivo, finalizzate a garantire un’estate sicura a tutti i foggiani come quelli che, già lo scorso sabato, hanno avvicinato i Carabinieri di Quartiere per esprimere il loro plauso nel vederli vicini alle famiglie e ai ragazzi intenti a fruire per il sabato sera del principale polmone verde della città”.
Contenuto sponsorizzato

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload