Stampa questa pagina

La moglie è positiva, lui sfida l'isolamento fiduciario e apre l'azienda: scoperto e multato

Si era recato al lavoro sebbene sottoposto all’isolamento fiduciario a seguito della riscontrata positività di sua moglie al contagio da Covid-19. A scoprirlo, i Carabinieri di Torremaggiore, coadiuvati dai militari del Reggimento Carabinieri Puglia, che a seguito di una segnalazione al 112, hanno controllato un’azienda di trattori e macchine agricole.

LA COLPA. Durante il controllo, il trasgressore - titolare dell’azienda - ha ammesso di essere consapevole della sua responsabilità e di aver ricevuto chiare disposizioni dalla competente A.S.L. sul comportamento da tenere ai fini della prevenzione del contagio, ma di aver comunque deciso di andare a lavorare.

LA SANZIONE. I Carabinieri non hanno potuto esimersi dal multare l’uomo, diffidandolo a chiudere immediatamente l’attività commerciale e a tornare, in isolamento, presso la propria abitazione.

di Redazione 


 COMMENTI
  •  reload