Stampa questa pagina

Flirt in viaggio: il treno di San Valentino, da Foggia a Vico è amore tra paesaggi e tradizioni

Il treno organizzato da Rotaie di Puglia ritorna sulle Ferrovie del Gargano  per i 400 anni della festa patronale in onore di San Valentino

A bordo del moderno complesso “Flirt” sarà possibile osservare territori incontaminati, passando per lo splendido paesaggio del Lago di Varano, e arrivare ai piedi del centro storico di Cagnano, arroccato su di una collina.

IL VIAGGIO. L'appuntamento è fissato per domenica 18 febbraio: si partirà dalla stazione di Foggia, alle ore 8.20. Dopo circa un quarto d’ora di percorrenza ad alta velocità lungo la linea adriatica, il treno arriverà a San Severo dove sarà concesso ad altri viaggiatori di salire a bordo (partenza ore 8.42). Altri passeggeri saliranno alla stazione di Apricena, da dove il treno partirà alle 8.53. L’arrivo a Carpino sarà il termine del viaggio in treno e il luogo dove fuori dalla stazione ci saranno i bus messi a disposizione dalle Ferrovie del Gargano, utili a raggiungere Vico, località che sarà raggiunta alle ore 10.15. Nel pomeriggio, alle 14.30 si ripartirà in bus e in treno per raggiungere il Carnevale di Apricena che si animerà le strade della Città della Pietra con nove carri allegorici e sette gruppi mascherati oltre all’esibizione del noto dj Osso di Radio M2O. Tra una risata e l’altra si rientrerà poi in stazione da dove il treno si muoverà alle 18.02; arriverà a San Severo alle 18.10 e terminerà la sua corsa, e la giornata, alle 18.32.

UNA VOLTA GIUNTI A VICO. Vico del Gargano è stata già località oggetto del Treno degli Innamorati e della Paposcia, effettuato il 2 dicembre scorso. La differenza è che questa volta il viaggio sarà dedicato esclusivamente al Santo degli stessi innamorati: San Valentino. Patrono della Città, quest’anno viene festeggiato il 18 febbraio anziché del 14 per via della concomitanza religiosa con il Mercoledì delle Ceneri. Alle 11 prenderà il via la solenne processione che si snoderà tra i vicoli di uno dei borghi più belli d’Italia, per l’occasione addobbati a festa. (info rotaiedipuglia.it)

Contenuto sponsorizzato

di Mastrulli Michele


 COMMENTI
  • Rita

    13/02/2018 ore 21:10:21

    Volevo sapere se era necessario prenotare
  •  reload