Stampa questa pagina

Due bottigliette contro Corda, 5 petardi e 23 fumogeni: il conto è di 2500 euro di multa al Cerignola

I nove minuti di recupero non sono bastati al Cerignola per pareggiare contro il Foggia, domenica scorsa, nel derby di Serie D. Ma l'uso di fumogeni, oltre a provocare una lunga pausa durante il match, ha causato anche una ammenda alla società ofantina. 

IL PROVVEDIMENTO. Il Cerignola è stato infatti multato di 2500 euro "per avere - si legge nel provvedimento del Giudice Sportivo - propri sostenitori introdotto e utilizzato, nel corso del secondo tempo, materiale pirotecnico (5 petardi e 23 fumogeni). In particolare la contemporanea accensione di un numero ingente di fumogeni (10), all'inizio del secondo tempo, costringeva l'Arbitro a interrompere il gioco per circa 4 minuti. Inoltre i medesimi sostenitori, sul finire della gara, lanciavano due bottigliette semipiene all'indirizzo dell'allenatore avversario. Infine persona non presente in distinta e non identificata, sostava per la intera durata della gara, nei pressi della panchina e, benché invitato ad allontanarsi, non ottemperava. (R A – Coll.Procura Federale)".

di Redazione 


ALTRE NOTIZIE

 COMMENTI
  •  reload